copertina per edimburgo

4 giorni a Edimburgo, cosa visitare?

 

Edimburgo, capitale della Scozia, è una elegante e storica cittadina che sorge sulle colline della costa orientale della Scozia e sulla riva meridionale del Firth of Forth, insenatura creata dal fiume Forth che sfocia nel Mare del Nord.
Edimburgo è una città magica, grazie alle diverse leggende di fantasmi che girano per i sotterranei della città, agli scorci favolosi e ai libri di Harry Potter che la scrittrice J. K. Rowling ha iniziato a scrivere proprio in questa città.

Se avete solo 4 giorni per visitare Edimburgo e le zone più interessanti della Scozia, noi vi possiamo aiutare con il nostro itinerario, ma vi diciamo subito che è molto serrato, bisogna indossare scarpe comode e camminare.
Sicuramente in questo modo non si potrà vedere tutto, anche perchè per assaporare in pieno l’atmosfera scozzese, che soprattutto una città come Edimburgo sa dare, ci vorrebbero delle settimane.

Il castello di edimburgo

Primo giorno

Arrivati prestissimo ad Edimburgo iniziamo subito il nostro giro visitando la Old Town, partendo dal bellissimo e imponente Castello di Edimburgo!
Se vi trovate ad Edimburgo il sabato mattina, sotto le mura del castello troverete l’Edinburgh Farmers Market, un delizioso mercato con camioncini di street food.
Dirigetevi poi a Grass Market, la piazza famosa dove venivano eseguite le condanne a morte.
Un luogo assolutamente da non perdere è il Greyfriars Kirkyard, che per gli amanti di Harry Potter è il famoso cimitero con la tomba di Thomas Ridden.
Fuori dal cimitero trovate il monumento di Bobby Greyfriar, il cagnolino simbolo della città.  

elephant house

Visto che siete già nell’atmosfera Potteriana, non potete farvi mancare una visita all’Elephant House, il coffee shop dove la Rowling ha scritto il primo romanzo di Harry Potter!
E ovviamente passeggiate in Victoria Street, il viale che ha ispirato la famosa Diagon Alley, dove troverete anche negozietti di bacchette magiche e altre souvenir della saga.

A questo punto se avete tempo, o se dovesse piovere tanto (cosa molto probabile ad Edimburgo!), vi consigliamo una visita al National Museum Scotland, gratuito e con una bellissima terrazza panoramica sulla città.

Vista di Edimburgo

Percorrete infine la famosissima Royal Mile, che comprende tra i tanti locali:

  • La Cattedrale di St. Giles (sant’Egidio) e sul marciapiede dinanzi troverete la Heart of Midlothian, un mosaico fatto a cuore.  
  • Royal Mile Market, un mercato coperto in una vecchia chiesa sconsacrata. 
  • World’s end pub, merita una visita per la sua storia, infatti è l’edificio che segnava la fine del mondo, dopo di quello nessuno sapeva cosa c’era! 
  • Canon Gate, una bellissima strada e piccolo quartiere della città  
  • Parlamento scozzese, dove noi abbiamo trovato proprio lì davanti una parata per l’indipendenza scozzese.
  • Palazzo Holyroodhouse, la Residenza Ufficiale della Regina in Scozia 
  • Arthur’s Seat, una collina con paesaggio montano selvaggio. 

Secondo giorno

Per il secondo giorno la scelta è caduta per un Tour tanto sognato da noi, una giornata intera per le Highland e il lago di Loch Ness insieme a i preparatissimi e disponibili ragazzi di Scozia Tour che organizzano tour ed escursioni ad Edimburgo e alla scoperta della Scozia completamente in Italiano ( e in Spagnolo).
Ma per questa giornata abbiamo preferito scrivere un articolo dedicato, che troverete presto sul Blog!

il lago di loch ness

Terzo Giorno

Oggi si va alla scoperta della New Town:
Partite alla scoperta del Dean Village e il Dean Cemetery, il quartiere più bello con il fiume che passa nel mezzo.
Stockbridge invece è il quartiere vicino a Dean village con eleganti case a schiera georgiane e vittoriane, anch’esso molto suggestivo.
Non fatevi mancare Circus Lane, una piccola stradina bella da fotografare e instagrammare!
Subito dopo dirigetevi verso Princess street, che è la via principale dello shopping di Edimburgo.
Durante la vostra passeggiata vi troverete davanti anche lo Scott Monument, il monumento gotico vittoriano all’autore scozzese Sir Walter Scott.
Finite la giornata a Calton Hill… un’altra collina che domina tutta la città dall’alto o con una vista mozzafiato, sia con il bel tempo che con la pioggia.

vista panormanica di edimburgo

Dopo questa giornata e un pò di relax, la sera abbiamo fatto una nuova escursione, questa volta a piedi nei sotterranei della città con il Tour di Fantasmi, Misteri e Stregoneria alla scoperta di leggende e ricerche scientifiche sui misteri della città, assolutamente consigliato!

Quarto Giorno

Durante questo ultimo giorno ci siamo tenuti diverse opzioni, anche voi potete scegliere se visitare in tranquillità il Castello di Edimburgo o rivedere alcuni luoghi che più vi sono piaciuti.


Ci sono anche diversi luoghi appena fuori Edimburgo, che sono raggiungibili con 30/40 minuti di bus.
Come ad esempio Portobello Beach, una spiaggia dove poter passeggiare sul lungo mare e magari fermarsi a pranzare con pesce fresco.
Oppure il Porto medievale di Lieth, un villaggio di pescatori famoso perche lì è ormeggiata la Royal Yatch Britannia della regina Elisabetta.
Molto suggestiva è l’Isola Cramond, piccolo sobborgo dalle origini antiche collegata alla terra ferma da una striscia di terra pavimentata.
Abbiamo lasciato per ultima l’opzione che in molto scelgono, la Rosslyn Chapel, situata a Rosslin, la cappella nota ai turisti di tutto il mondo dove il romanzo “Il Codice da Vinci” narra che sia custodito il Santo Graal.

Edimburgo è una città incantata, quando la visiti una volta te ne innamori!

Seguite le nostre pagina Facebook e Instagram!

Leggete tutte le nostre recensioni su Tripadvisor!

9 thoughts on “4 giorni a Edimburgo, cosa visitare?

  1. Quanto mi piacerebbe andare ad Edimburgo. Senza alcun dubbio mi recherei nel museo ma soprattutto anche andrei all’Elephant House. Magari il coffee shop che ha ispirato la Rowling ispirerà anche me.
    Maria Domenica

     
  2. Bella e interessante la vostra vacanza , piacerebbe molto anche a me poter visitare Edimburgo in un prossimo futuro . Complimenti per il bellissimo reportage . Un saluto, Daniela.

     
  3. i castelli della Scozia non potrei mai perdermeli, quindi anche ad Edimburgo sarebbero i primi della mia lista. Poi vedrei i set cinematografici, Ho già una lista di luoghi dove hanno girato Trainspotting e The Illusionist e, ovviamente, tra quelli che hai citato tu, Greyfriars Kirkyard per Harry Potter. Il national museum me lo segno, perché non lo avevo preventivato nel mio prossimo giro scozzese

     

Leave a Comment