la giusta via

La giusta via, il romanzo di Daniela Merola

Oggi un nuovo consiglio di lettura ed è semplice per noi perchè La giusta via è un romanzo che ci si è impiantato nel cuore.
L’autrice Daniela Merola è stata davvero capace di farci amare la sua storia fin dalla prima pagina.
Continuate a leggere questo articolo per conoscere la trama del romanzo e perchè ci è piaciuto così tanto.
E non perdetevi l’intervista all’autrice, scopriremo insieme qualcosa di più sul conto di Daniela Merola.

Di cosa parla La giusta via?

Margherita è la vera protagonista de La giusta via, una donna determinata che vive in due dimensioni diverse.
C’è la sua vita, quella di moglie di Augusto, un uomo possessivo che cerca di possederla, ma anche quella di professionista nel suo lavoro nel campo dell’aerte.
Poi c’è “la giusta via” quel luogo dove Margherita cerca di rifugiarsi ogni qual volta vuole scappare dalla sua non facilissima realtà.
Ma cos’è la realtà se non un campo di battaglia dove combattere le delusioni e le sconfitte? Se lo chiede l’autrice.
E in questo romanzo Daniela Merola racconta tutte le battaglie che una donna con una vita travagliata come quella di Margherita deve passare.

Come nel romanzo d’esordio di Daniela Merola, Marta, un soffio di vita, la protagonista è sempre una donna che vuole riprendere in mano la sua vita.
Personaggi in cui ogni donna ci si può immedesimare e riconoscere, anche per questo la lettura del romanzo scorre via senza nemmeno accorgersi del tempo che passa.
Abbiamo adorato il lato onirico del racconto, letto con una voracità indescrivibile, per cercare di capire il mondo in cui Margherita vive.
Uno di quei romanzi che sai benissimo di doverlo leggere con parsimonia per paura che finisca presto, ma che si legge una pagina dietro l’altra senza mai fermarsi!
La scrittura dell’autrice è impeccabile e mai banale e aiuta la lettura ad essere fluida e scorrevole.
Le vicende che accadono a Margherita fanno riflettere su ognuno di noi, su quello che realmente vogliamo dalla vita e quello che non riusciamo a lasciare per la strada.
Daniela Merola ha una scrittura sempre delicata ma determinata nel raccontare storie difficili e di donne forti.
Favolose le ambientazioni che sono due città tra le più belle d’Italia, Roma e Napoli, con uno sguardo a Parigi.
Moltissime le opere d’arte e i luoghi di attrazione culturale che si possono trovare nel romanzo, da segnare nei prossimi itinerari delle città.
Per chi non lo sapesse la copertina del romanzo è ripresa dal dipinto ad olio di Giovanni Boldini, “Profilo di una giovane donna”.
Questa opera è anche parte integrante de La giusta via, il romanzo che spero vi abbiamo convinto a leggere!
Facciamo i nostri più sinceri complimenti a Daniela Merola per questo suo secondo romanzo.

la giusta via
Inizia a leggere La giusta via di Daniela Merola

Intervista all’autrice Daniela Merola

Daniela la conosciamo da qualche anno, facciamo un lavoro molto simile anche se lei è una vera professionista e noi ancora dei novellini.
Ma la conosciamo più sotto il profilo professionale, oggi le abbiamo chiesto anche qualcosa in più.

Ciao Daniela, prima di tutto raccontaci chi sei e come nasce la tua voglia di scrivere

Grazie per avermi ospitata, è un vero piacere per me.
Sono una giornalista freelance, sono press office, mi piace fare formazione culturale e sono anche editor e agente letterario. Su richiesta anche ghost writer.
In più scrivo romanzi miei, due fino ad ora e pubblicati con la LFA di Lello Lucignano.
Il primo romanzo si intitola “Marta, un soffio di vita”.

Come ti è venuta l’idea per questo romanzo, La giusta via?

Come per il primo sono le storie che mi chiamano, mi vengono in mente e ho l’urgenza di scriverle poi, hanno necessità di venir fuori.
E’ tutto molto naturale, cerco di coltivare il mio stile personale.
La giusta via nasce con l’intento di raccontare come un trauma infantile possa sconvolgere la vita di una ragazzina, è il romanzo delle scelte, consce o inconsce, specie riguardanti l’universo femminile.
La nostra vita è cosparsa di scelte dolorose, di battaglie che facciamo, spesso silenziose, per sopravvivere alle sconfitte della vita.
E’ il romanzo del destino, impastato di violenze e redenzione, è il destino che non si vuole o non si riesce a riconoscere.

Infine, ti va di parlarci delle tue attività lavorative? Sappiamo che sono molti i servizi professionali che svolgi e vorremmo ce ne parlassi tu di persona

Grazie mille per questa domanda. Sì, io faccio comunicazione a tutto tondo e non è una cosa semplice, bisogna essere attivi, sul pezzo e disponibili a capire le esigenze.
Non è facile trovare contatti in tutta Italia, ma mi impegno per riuscirci. Ho d’altronde conosciuto tanti professionisti e fatto tante esperienze.
Il mio bagaglio mi permette di sapere scegliere solo cose belle. Tutti i miei clienti sono sempre stati soddisfatti delle opportunità di promozione offerte loro.
Per quanto riguarda fare l’editor è anche questo un lavoraccio, ma io amo farlo, è un lavoro di responsabilità e cura, ma anche di rispetto per la scrittura altrui.
Come pure mi piace trasmettere le mie competenze con i corsi di giornalismo, scrittura giornalistica, scrittura creativa e narrativa, di correzione di bozze e editing ed infine di lingua inglese.
Ho lavorato con CE e tutt’ora lavoro da esterna, collaboro insomma con chi mi propone una collaborazione breve o lunga che sia.

Il romanzo La giusta via è edito da LFA Publisher, una casa editrice che vuole dare l’opportunità a scrittori e poeti emergenti di essere pubblicati.

Per altri consigli di lettura potete consultare la nostra sezione Libri e Viaggi!
Se anche voi vorreste vedere pubblicata la recensione del vostro romanzo e l’intervista all’autore, affidatevi noi!
Scriveteci a saretta@iriseperiplotravel.com

4 thoughts on “La giusta via, il romanzo di Daniela Merola

Leave a Comment