Copertina libro Il vecchio e il mare

Libri e Viaggi: Il vecchio e il Mare di Ernest Hemingway per ricordare Cuba

 

Ernest Hemingway scrisse il romanzo Il vecchio e il mare nel 1951, anche se iniziò ad abbozzarlo già nel 1936.
Mentre lavorava al romanzo Hemingway si trovava nella bella e colorata Cuba, dove risedette dal 1939.
Proprio per questo nel romanzo si risentono le atmosfere sia della cultura cubana che il fascino per la dura vita dei pescatori.


“Non lo disse ad alta voce perché sapeva che a dirle, le cose belle non succedono.” 

Il vecchio e il mare è l’ultima grande opera narrativa pubblicata in vita da Hemingway, che fu premiata nel 1953 col Premio Pulitzer e contribuì a fargli ottenere il Premio Nobel per la Letteratura nel 1954.


“«La mia sveglia è l’età» disse il vecchio.

«Perché i vecchi si svegliano così presto? Sarà perché la giornata duri più a lungo?»” 

TRAMA:
Dopo ottantaquattro giorni durante i quali non è riuscito a pescare nulla,
Santiago, un vecchio pescatore cubano, riesce a il pesce più grande della sua vita.


“Tutto in lui era vecchio tranne gli occhi che avevano lo stesso colore del mare ed erano allegri e indomiti.” 

Se non lo avete mai letto non vi svelo di più di questa magnifica storia, che anche se corta è davvero piena di significato!
Il classico dei classici, un romanzo bellissimo, intenso, che tutti dovrebbero leggere una volta nella vita.

Potrebbe interessare anche

Seguite le nostre pagina Facebook e Instagram!

Leggete tutte le nostre recensioni su Tripadvisor!

Se la tua passione è leggere e scrivere, potrebbe interessarti il blog
di un amico e scrittore per passione, clicca sul link sotto la foto!

12 thoughts on “Libri e Viaggi: Il vecchio e il Mare di Ernest Hemingway per ricordare Cuba

  1. Credo sia uno di quei libri che io chiamo sempre Verdi perché nonostante il tempo passi vale sempre la pena di leggere

     
  2. Ho letto questo libro al liceo, la mia docente ci faceva leggere un libro ogni mese (anche 2 a volte) e poi si commentava in classe, perciò l’ho letto. Quelle atmosfere suggestive però secondo me non ci sono più, sono cambiati i tempi e la società.

     
  3. Un libro che arricchisce ogni volta che si rilegge, anche solo per pochi pezzi. Lo consiglio sempre agli adolescenti!

     

Leave a Comment