copertina per il parco di ueno

Tokyo da scoprire: Il Parco di Ueno

 

Il parco di Ueno è un grande parco pubblico nell’omonimo quartiere popolare di Tokyo.
Proprio fuori dalla fermata della metropolitana Ueno, tra l’altro uno dei principali snodi ferroviari, questo parco ospita numerosi templi e santuari, tra cui il Tempio di Jomyoin, quello di Kanei-ji e il Santuario di Toshogu.
Lo zoo di Ueno è invece il più antico e famoso zoo di tutto il Giappone, con diecimila animali di novecento specie diverse, noto per i panda giganti.

Lo stagno Shinobazu

Lo stagno Shinobazu, che si trova nel parco di Ueno, è una piccola oasi di pace dove si può fare una passeggiata in pieno relax.
Questo Stagno è un piccolo lago con un’area di 16 ettari in gran parte coperto da un letto di fior di loto asiatici.
Lo stagno Shinobazu è diviso in tre sezioni:

  • Lo Stagno del Loto, che prende il nome dal letto di fior di loto che riveste la superficie dell’acqua.
  • Lo Stagno dei Cormorani, la meta preferita dagli appassionati di birdwatching, infatti il nome è dovuto dalla specie di uccelli più numerosa che la abita.
  • Lo Stagno delle Barche, infine, dove è possibile fare un bel giretto sui pedalò a forma di cigno.

Situato al centro dello stagno di Shinobazu nel parco di Ueno si trova Bentendo, un tempio buddista dedicato a Benzaiten o “la Dea delle Arti“.

Stagno di ueno

Tsuki No Matsu (L’albero della luna)

Tsuki no Matsu (in italiano l’albero della luna) si trova al tempio di Kiyomizu Kannon-dou, sempre nel Parco di Ueno.
Tsuki no Matsu subì un grave danno durante una tempesta all’inizio del periodo Edo, cioè la fase della storia del Giappone in cui la famiglia Tokugawa detenne il massimo potere politico e militare nel paese (1603–1868).
Ma per rilanciare questo scorcio, che si trova anche nei dipinti del paesaggista giapponese Hiroshige, tra i più noti rappresentanti della corrente artistica Ukiyo-e, è stato restaurato nel dicembre 2012, utilizzando le ultime e più moderne tecnologie di giardinaggio.
Attraverso Tsuki no Matsu, cioè il cerchio creato con i rami dell’albero di pino davanti al Tempio, si può vedere la folla di visitatori che si apprestano a visitare quella zona del parco.

Seguite le nostre pagina Facebook e Instagram!

Leggete tutte le nostre recensioni su Tripadvisor!

1 thought on “Tokyo da scoprire: Il Parco di Ueno

Leave a Comment