piazza dei miracoli pisa

Una giornata a Piazza dei Miracoli a Pisa

 

Davvero bellissima Piazza dei Miracoli a Pisa, sempre piena di turisti intenti a farsi fotografare con la Torre Pendente.
In verità questa piazza si chiama del Duomo, ma fu ribattezzata dei miracoli da Gabriele D’Annunzio nel 1910 per la sua originalità a bellezza.
Scopriamo la storia delle attrazioni che si trovano in questa piazza, che è tra i Patrimoni dell’Umanità dell’Unesco.

Piazza dei Miracoli: Il Duomo

Per chi non lo sapesse il Duomo di Pisa fu costruito nel 1064, dopo la vittoria della città contro i musulmani nel porto di Palermo.
Questa cattedrale è dedicata a Santa Maria Assunta ed è un vero capolavoro di architettura romanica pisana.
Buscheto di Giovanni Giudice, l’architetto che l’ha progettata, ha unito elementi classici, islamici, lombardi e bizantini.
Il tempio di marmo bianco come la neve lo ha chiamato proprio lui, infatti si presenta con questa veste di marmo bianco e grigio.
Molto più bello e imponente da vedere che da raccontare, ve lo assicuriamo!

Duomo di piazza dei miracoli

Il Battistero

Proprio in faccia al Duomo si trova il Battistero di Piazza dei Miracoli di Pisa.
Questo è dedicato a San Giovanni Battista ed è il Battistero più grande d’Italia, qualcuno dice addirittura del mondo!
Simbolo della vita e della rinascita, l’interno conserva un vero capolavoro medievale, il pulpito di Nicola Pisano.

battistero di piazza dei miracoli

Piazza dei Miracoli: Il Campanile o Torre

Quando si organizza una gita a Pisa, lo si fa principalmente per visitare la famosissima in tutto il mondo Torre.
Ma in quanti sanno che la Torre di Pisa in realtà è il Campanile di Piazza dei Miracoli!
Ci misero quasi duecento anni a finirla, per colpa del cedimento dello strato sottile del terreno.
Ben 294 i gradini che portano in cima alla Torre, alta 56 metri e visitata da più di 500 mila persone ogni anno.

la Torre di Pisa

Il Camposanto

Il Camposanto monumentale è adibito a museo, ospita e conserva meravigliose opere d’arte.
Tra queste sarcofagi di epoca romana e bellissimi affreschi, come quelli di Buonamico Buffalmacco e Francesco Traini.
Le loro opere rappresentano il tema della vita e della morte e del giudizio universale.
Una curiosità? Il Camposanto di Piazza dei Miracoli è il simbolo della fine della vita.
Infatti è stato costruito nel punto più freddo e lontano dal sole di tutta la Piazza.

Piazza dei Miracoli: consigli per visitarla

Per visitare tutte le attrazioni della Piazza e salire sulla Torre c’è bisogno di biglietti singoli oppure è possibile comprare dei biglietti combinati per tutti i monumenti.
Noi vi consigliamo anche il tour guidato per il Battistero, la Cattedrale e la Torre di Pisa.

Se volete visitare la toscana, vi potrebbe interessare anche Passare una giornata a Firenze

Leave a Comment