gand

Gand in Belgio, racconta l’Inguaribile Viaggiatore

Ciao a tutti ed eccoci con un nuovo guest post, oggi ospitiamo Enzo che ci racconta cosa fare in un fine settimana a Gand, in Belgio.
Enzo è uno dei più vecchi travel blogger italiani, avendo iniziato nel 2008, anche se continua a farlo per la grande passione che ha per i viaggi.
Dal 2008 il suo è un luogo di incontro di chi ama viaggiare e l’enogastronomia, il blog si chiama Inguaribile Viaggiatore.
Con lui anche sua moglie, che si occupa principalmente dell’aspetto legato al mondo del food.
Trovate i loro racconti e le loro foto anche su:

Instagram: https://www.instagram.com/inguaribile/
Pinterest: https://it.pinterest.com/inguaribile/
Facebook: https://www.facebook.com/inguaribileviaggiatoretravelandfoodblogger/
Twitter: https://twitter.com/inguaribile

Ma ora lasciamo direttamente la parola a lui che ci racconta tutto su Gand, come arrivarci, cosa fare e cosa mangiare.

Un fine settimana a Gand

Gand è una città medievale nella regione fiamminga del Belgio, situata a circa un’ora di auto a sud-ovest di Anversa ea ovest di Bruxelles.

Nel 13° secolo, Gand (o Gent in fiammingo) era una delle città più grandi e ricche del nord Europa, principalmente grazie alle sue industrie tessili e al suo commercio.

La città fiorì e molti edifici storici come la Cattedrale di San Bavone e la Chiesa di San Nicola risalgono a questo periodo. In questi giorni, Gand è una vivace città universitaria con splendidi monumenti gotici, pittoresche strade acciottolate, piazze animate, ottimi ristoranti e pub animati.

Molte persone visitano Gand come parte di una gita di un giorno da Anversa o Bruxelles, il che è un peccato, perché ci sono molte cose da fare a Gand. Consiglio di trascorrere qualche giorno o almeno un weekend a Gent per assaporare il vero sapore della città.

gand

Come arrivare a Gand

Gand è facilmente raggiungibile in treno da Anversa e Bruxelles. Si trova a circa un’ora di auto da Anversa e Bruxelles ed a circa 2,5 ore di auto o treno da Amsterdam.

Gand non possiede un aeroporto cittadino ma è facile da raggiungere dai due aeroporti principali del Belgio a Bruxelles. Puoi trovare delle ottime offerte di voli dall’Italia a Bruxelles su Google Flights. Se non sai come funziona, puoi trovare le spiegazioni QUI

Booking.com

Cose da fare a Gand, in Belgio

Ho trascorso un fine settimana a Gand con la mia compagna e, nonostante il clima invernale variabile, ci siamo divertiti moltissimo a passeggiare per la città, ad ammirare le chiese e i canali storici, a banchettare con la cucina tipica fiamminga e a bere birre con la gente del posto.

Passeggia per il centro città

Il centro della città medievale è picoclino, il che lo rende facile da esplorare a piedi. Dal nostro hotel, abbiamo attraversato la strada per ammirare le splendide facciate gotiche e rinascimentali del XVI secolo del municipio di Gand prima di proseguire la nostra passeggiata.

Le principali attrazioni di Gand includono il campanile di Gand del XIV secolo (il campanile più alto del Belgio), la cattedrale di San Bavone (Sint-Baafs) del XIII secolo, la chiesa di San Nicola (Sint-Niklaas) del XIII secolo, il formidabile castello di Gravensteen del XII secolo (Castello dei Conti) e lo splendido lungomare di Graslei (con le sue splendide case).

Per gli appassionati di architettura modernista, non perdetevi la Boekentoren (Torre del Libro) dell’Università di Gand. Costruito negli anni ’30, il Boekentoren è stato progettato da Henry van de Velde, un famoso architetto fiammingo e uno dei fondatori dell’Art Nouveau in Belgio. Ha anche svolto un ruolo influente nei primi giorni del movimento Bauhaus in Germania.

Oltre a passeggiare per la città, consiglio di partecipare a una crociera sui canali. Queste crociere partono dal Grasbrug.

gand

Passeggia tra negozi e mercati

Una cosa che mi ha subito colpito mentre passeggiavamo per la città è stato il numero di negozi interessanti che vendono ogni sorta di mercanzia bizzarra, cimeli, design moderno e oggetti d’antiquariato.

Abbiamo anche visitato il mercato all’interno della Chiesa di San Nicola, che è una delizia per gli amanti dell’antiquariato! E ci sono anche molti negozi che vendono cioccolatini belgi famosi in tutto il mondo!

Prova la cucina fiamminga

Le Fiandre hanno un ricco patrimonio culinario e Gand è un luogo ideale per conoscere la cucina fiamminga. Se ami le patatine fritte, adorerai le “frites” fiamminghe.

Dirigiti verso De Frietketel (Papegaaistraat 89) o Frituur Tartaar (Heilige-Geeststraat 3) per “frites” e un “kroket”. Per un’introduzione alla cucina fiamminga (in un ambiente contemporaneo), prenota un tavolo da Meme Gusta (Burgstraat 19) per deliziosi stufati e carne a cottura lenta con una ricca salsa alla birra.

Un altro ristorante che serve una favolosa cucina locale è la Brasserie Het Pakhuis (Schuurkenstraat 4; situata in un vecchio magazzino).

Abbiamo scoperto un fantastico ristorante proprio di fronte al nostro hotel: Sint Jorishof (Botermarkt 2). Questo ristorante medievale ha interni piuttosto travolgenti (ci sono così tante cose bizzarre da guardare!) e serve cibo fiammingo abbondante. Ho adorato il modo in cui ogni piatto è abbinato a una birra suggerita nel menu.

Per una cucina internazionale più eclettica, dai un’occhiata a Mosquito Coast (Hoogpoort 28), perfetto per i viaggiatori del mondo!

gand

Vai a fare un giro tra i pub

Le Fiandre sono famose in tutto il mondo per le sue birre e Gand è il luogo perfetto per un tour di degustazione di birra! Ci sono letteralmente centinaia di birre tra cui scegliere, quindi consiglio di iniziare con qualcosa di locale e familiare come la Gruut o la Gentse Strop prima di passare alle birre più distintive.

Puoi visitare birrifici come il Gruut Brouwerij (Rembert Dodoensdreef 1) o fare un salto in uno dei pub suggestivi come il Café De Trollenkelder (Bij Sint-Jacobs 17) o il De Dulle Griet (Vrijdagmarkt 50).

De Dulle Griet è un’icona di Gand ed è estremamente popolare sia tra i visitatori che tra la gente del posto. Se ordini un Max (che arriva in un bicchiere speciale), dovrai dare al cameriere una delle tue scarpe, che viene conservata in un cestino e issata fino al soffitto, come garanzia! Riavrai la scarpa quando avrai finito la birra e restituito il bicchiere!

Altri luoghi da visitare a Gand includono il MSK (Museum voor Schone Kunsten o Museum of Fine Arts), SMAK (Stedelijk Museum voor Actuele Kunst o Musuem of Contemporary Art) e STAM (Gand City Museum).

Se anche voi vorreste vedere pubblicato il vostro articolo, potete scrivere per noi!
Potete raccontare di un vostro viaggio, farci conoscere la vostra città oppure una ricetta senza glutine.
Scriveteci a saretta@iriseperiplotravel.com

6 thoughts on “Gand in Belgio, racconta l’Inguaribile Viaggiatore

  1. Grazie per le dritte di questo interessante articolo! quando sono andata a farmi un giretto tra Francia e Belgio per motivi di tempo ho potuto vedere Bruxelles e Anversa tralasciando i due gioiellini Bruges e Gand… Mi segno i consigli, e le birre 😉 , per la prossima volta!
    Un salutone

  2. Non conoscevo Gand ma dalle foto sembra una cittadina incantevole e ci sono davvero molte cose da fare e vedere! Prendo nota di tutto e ne parlo con mio marito e mia figlia per un prossimo viaggetto!

  3. Ma che bella questa città! Io adoro lo stile gotico e le foto mi hanno fatto venire una gran voglia di visitarla! Penso che mi piacerebbe molto!

Leave a Comment