Abbiamo pensato di creare una lista dei 5 musei più belli d’Europa, in base a quelli che noi abbiamo visitato, consigliandovi per le vostre prossime visite.
Girando per le varie città Europee ci si accorge di quanti musei bellissimi ci sono da visitare, così tanti che non si sa mai quali scegliere per primi.
Perciò venite con noi a scoprire in questo articolo quali sono i cinque musei più belli d’Europa che bisogno visitare almeno una volta nella vita.

Tra i musei più belli: Museo del Louvre, Parigi

Il Museo del Louvre a Parigi, in Francia, è uno dei più celebri musei del mondo e il primo per numero di visitatori.
Infatti sono stati ben dieci milioni nel 2018 le persone che hanno visitato questo maestoso museo.
Aperto al pubblico come museo nel 1793, qualche anno dopo la Rivoluzione francese, il Louvre è un museo delle arti universale.
Si divide in 8 sezioni:
Orientali antiche, Arti islamiche, Egiziane antiche, Greche, Etrusche, Romane e, per quanto riguarda la storia più recente, dipinti, sculture, stampe e disegni.

louvre 5 musei

Attualmente, tra le 35.000 opere esposte nella collezione, si trovano alcune delle più famose opere d’arte del mondo.
Come la Gioconda, la Vergine delle Rocce (di Leonardo da Vinci) e la Venere di Milo.
Dal 1989 il cortile del museo ospita la Piramide del Louvre.
Fortemente voluta dall’ex presidente francese François Mitterrand e disegnata da Ieoh Ming Pei, la piramide, è parte integrante dell’entrata del museo e riempie di luce naturale il museo.

Booking.com

Come arrivare al Museo del Louvre

Si trova sulla rive droite, nel I arrondissement, tra la Senna e Rue de Rivoli.
E’ possibile arrivare al museo del Louvre di Parigi usando uno dei seguenti mezzi.
In metropolitana basta prendere la linea 1 e scendere a Palais-Royal–Musée du Louvre.
Con l’autobus sono diverse le linee che fermano davanti al museo, come 21, 24, 27, 39, 48, 68, 69, 72, 81, 95.
Anche il Paris Open Tour bus effettua una delle fermate proprio al Louvre.
Esiste anche un parcheggio per auto sotterraneo, l’entrata è da Géneral Lemonnière ed è aperto dalle 7 alle 23.

Galleria degli Uffizi, Firenze

La Galleria degli Uffizi nel centro storico della bella Firenze costituisce, per quantità e soprattutto qualità delle opere, uno dei più importanti musei del mondo.
Con la migliore collezione al mondo di opere del Rinascimento fiorentino, qui agli Uffizi si trova la più considerevole collezione esistente di Raffaello e Botticelli, compresa la Nascita di Venere, più famosa come Venere di Botticelli.
Assolutamente d’impatto ammirare dal vivo lo Scudo con Testa di Medusa, dipinto realizzato nel 1597 circa dal pittore italiano Michelangelo Merisi da da Caravaggio.
Sicuramente tra i musei più belli d’Europa da visitare!

Uffizzi Firenze 5 musei più belli

Quando si passa qualche giorno a Londra, è d’obbligo la visita alla National Gallery, che si trova nella bellissima piazza di Trafalgar Square.
Ospita una ricca collezione composta da più di 2 mila dipinti di varie epoche, dalla metà del XII secolo al secolo scorso
Tra i più belli assolutamente da non perdere ci sono Ninfee del 1920 del pittore impressionista francese Claude Monet e sicuramente Girasoli di Vincent Van Gogh.
La National Gallery ha una fantastica collezione artistica godibile davvero da tutti, anche grazie all’ingresso completamente gratuito!

La National Gallery è un vero e proprio tempio dell’arte!
Domina tutta la piazza di Trafalgar Square, è impossibile non notarlo.
E’ aperto tutti i giorni, con un orario che va dalle 10 alle 18 (il venerdì fino alle 21).
Come dicevamo la sua visita è completamente gratuita e trovate l’entrata sulla sua destra, nel palazzo accanto.

Museo Picasso Malaga

Se siete in vacanza a Malaga, la città natale di Pablo Picasso, non potete davvero perdervi il suo Museo.
Le opere al suo interno ripercorrono tutta la vita dell’artista e permettono di conoscere tutto il suo percorso, fin dall’adolescenza.
Anche se non si è amanti del cubismo non ci si annoia, anzi, la vita di Pablo Picasso incuriosisce e affascina tutti.
Il Museo Picasso si trova nel centro storico di Malaga all’interno di Palazzo Buenavista, simbolo dell’architettura rinascimentale dell’Andalusia.
Più di 230 opere del pittore e scultore spagnolo, che comprendono tutto il percorso artistico e umano dell’artista.

I musei più belli d’Europa: Isola dei Musei, Berlino

Non un museo ma ben si un’isola dei musei a Berlino!
L’Isola dei Musei di Berlino (in tedesco si chiama Museumsinsel) è fra i luoghi europei di maggiore rilevanza culturale, dichiarata nel 1999 patrimonio mondiale dell’umanità dall’UNESCO.
L’Isola dei musei è costituita da ben cinque musei, tra cui la Vecchia Galleria Nazionale, che accoglie una galleria d’arte del XIX secolo.
Praticamente una grandiosa area museale di opere d’arti, oltre ai cinque musei di fama mondiale dell’epoca prussiana, ora si è aggiunta la moderna James-Simon-Galerie.

isola dei musei

Il museo di Pergamo è invece il pezzo forte dei cinque musei dell’Isola.
Prende il nome dall’opera più importante in esso contenuta che è l’altare di Pergamo, che attira ogni anno un milione di visitatori provenienti da ogni parte del mondo.
Anche voi non potete perdervi questa attrazione, non ve ne pentirete!
Gli altri tre musei sono comunque molto beli ed interessanti da visitare.
Il Museo Nuovo, dove al suo interno si possono ammirare oggetti scelti e associati del Museo Egizio.
Il Museo Bode, che è formato da una delle Collezioni di Sculture più grande del mondo e dal Museo Bizantino.
Ed infine il Museo Antico (Altes Museum), che è situato vicino al Duomo di Berlino, che accoglie un’ottima Collezione d’Arte Classica. 

Come arrivare all’isola dei musei

L’isola dei musei si trova molto vicino al Duomo di Berlino, proprio di fianco e al viale Unter den Linden.
Comunuque se volete usare la metropolitana ci sono due linee che vi porteranno vicino all’isola dei musei: linea S-Bahn S5, S7, S75, S9 e linea U-Bahn U2, U5, U8 con fermata Alexanderplatz.
E’ possibile arrivare qui anche con l’autobus e ci sono diversi numeri di bus da scegliere: 100, 148, 200, 248.

Museo del Prado, l’arte a Madrid

Il Museo del Prado è indubbiamente la stella del cosiddetto Viale dell’Arte di Madrid. 
E’ situato in una posizione privilegiata, molto centrale ed è circondato da alberi e da bei monumenti. 
L’enorme riconoscimento a livello internazionale del Museo è dovuto soprattutto all’invidiabile collezione di dipinti che possiede.
Il Museo del Prado possiede infatti la collezione di pittura spagnola più vasta al mondo. 
Ma passeggiando per il museo, si incontrano anche le opere principali dei grandi maestri dell’arte europea. 
Si può vedere il meglio delle scuole italiana e fiamminga, insieme a esempi rappresentativi delle scuole tedesca e francese.

Statua di Goya

Informazioni per visitare il Museo del Prado, uno dei musei più belli da visitare in Europa

Il Museo si trova in Paseo del Prado a Madrid, tra il Giardino Botanico e il Parco del Retiro.
Si può raggiungere con la metropolitana, con la linea 2, fermata Banco de España e linea 1 alla fermata Atocha. il bus le linee che portano al giardino botanico sono svariate: 9, 10, 14, 19, 27, 34, 37 e 45.
C’è anche il treno se venite da fuori Madrid, dalla stazione Atocha, con i treni locali.
E’ aperto tutti i giorni dell’anno, tranne il 1° gennaio, 1° maggio e 25 dicembre.
Mentre il 6 gennaio, 24 dicembre e 31 dicembre è aperto con orario ridotto, dalle 10.00 alle 14.00.
L’orario d’apertura è, dal lunedi al sabato dalle 10.00 alle 20.00.
Invece la domenica e nei giorni festivi il museo è aperto dalle 10.00 alle 19.00.

Un consiglio

Noi ci siamo stati il 19 novembre che è il giorno dell’anniversario del museo e per l’occasione il museo ha l’entrata gratuita!
Basta andare al mattino presto per un’immersione nella pittura in tranquillità, che ogni persona dovrebbe fare almeno una volta nella vita.

Transavia 2021

I Musei Vaticani

Li abbiamo tenuti per ultimi ma non a caso, questi musei che si trovani a Città del Vaticano sono tra i più visitati di tutto il mondo!
Anche chi non è propriamente acculturato o amante dell’arte rimarrà a bocca aperta per le meravigliose opere al suo interno.
Si possono visitare in autonomia oppure scegliendo una visita guidata che illustra la storia di ogni opera e artista.
La stanza più conosciuta dei Musei Vaticani è sicuramente la Cappella Sistina, uno dei più bei capolavori dell’arte rinascimentale nel Mondo.
Qui si possono ammirare gli affreschi di Michelangelo che lo hanno reso noto al mondo, come la celeberrima Creazione di Adamo e la parete col Giudizio Universale.

Favolose le Stanze del Vaticano, chiamate anche le Stanze di Raffaello, quattro in tutto affrescate dal pittore di Urbino e dai suoi allievi.
Incredibile e da non perdere è la Galleria delle carte geografiche, un corridoio lungo ben 120 metri commissionato da papa Gregorio XIII.
Qui si trovano quaranta carte geografiche delle varie regioni italiane, con le mappe delle principali città.
Tutti affreschi furono realizzati da artisti italiani e fiamminghi sotto la direzione dell’astrologo e matematico Ignazio Danti.
Si può finire il tour dei Musei Vaticani visitando i Giardini Vaticani, i più bei giardini di Roma senza ombra di dubbio.

Quali musei avete vistato tra questi che vi abbiamo elencato noi?
Vi aspettiamo nei commenti per sapere anche qual’è il vostro museo d’Europa preferito, vi leggiamo!

Seguite le nostre pagine Facebook e Instagram!